domenica 30 gennaio 2011

Alberi sotto la neve (in tutti i sensi)

Stamattina mi sono svegliata con la neve (veramente nevicava già ieri sera quando sono andata a letto ma, per quanto ne sapevo stando sotto le coperte, poteva anche avere smesso). Quindi ho dato un calcio alla mia pigrizia e sono andata con Luca a fare un giro fin sull'argine per fare un po' di foto. Devo dire che, sebbene nevicasse, non ci siamo neanche bagnati tanto. Gli scarponcini della Decathlon sonostati proprio un bell'acquisto! Ecco alcune foto della nostra scampagnata...




 


venerdì 14 gennaio 2011

Cucchiaini che spariscono misteriosamente

Stamattina sentivo parlare per radio del fatto che spesso le posate finiscono involontariamente nel cestino dell’immondizia. E le posate che finiscono maggiormente nell’immondizia sono i cucchiaini. Mentre ascoltavo mi scappava da ridere perché noi ci siamo accorti già da qualche tempo che ci mancano un sacco di cucchiaini e l’unico posto dove possono essere finiti è proprio la spazzatura. Di altre posate non ne abbiamo mai perse (almeno così mi sembra), ma di cucchiaini penso che ne manchino 4 o 5! E’ incredibile, perché se un giorno non ci fossimo messi a contarli nel cassetto, non ci saremmo mai accorti che stavano diminuendo. Non è che quando uno sparecchia dice: “O cavolo, penso che mi sia caduto un cucchiaino nell’immondizia”. No, non ce ne si accorge proprio. Ce ne si accorge quando magari si invita qualcuno a cena e si scopre che non ci sono abbastanza cucchiaini! E poi quando ti accorgi che mancano dici: “E’ impossibile che siano finiti dell’immondizia, me ne sarei accorta!”. Ma non ci sono effettivamente altre spiegazioni per giustificare la scomparsa dei cucchiaini…. Almeno non me ne vengono in mente altre!

giovedì 13 gennaio 2011

Preparativi per il prossimo viaggio

Sto cominciando ad organizzare il nostro viaggio primaverile a Londra e in un sito mi sono imbattuta in questa frase che mi è piaciuta molto:

"You find no man, at all intellectual, who is willing to leave London. No, Sir, when a man is tired of London, he is tired of life; for there is in London all that life can afford" - Samuel Johnson (1709 - 1784)

Tra l'altro ho appena scoperto che il Victoria&Albert museum è gratuito: che meravigliosa scoperta! Adesso devo solo convincere Luca ad accompagnarmi a visitare Stafford Terrace: una casa vittoriana di cinque piani completamente arredata....

martedì 11 gennaio 2011

Barzelletta anglo-parmigiana

C'è un vecchietto di Parma, che va in vacanza in Inghilterra.
Quando torna a casa, per prima cosa va al bar a trovare i suoi compagni di "bianchino" e quelli, si rivolgono al lui dicendo:


O lomo, alora? L'è bèla l'Inghiltèra??

Lui, piuttosto mesto risponde:
Mo si, guardì, pr esor bèla l'è propria bèla! Mo l'è fata a l'arversa:
Al corieri, coi elti, ia ciamen bas, i stradò coi lergh ia ciamen strit, i caval ia ciamen ors, al fred al ciamen cold, al doni ia ciamen uomen...mah!

Pò, 'na sira, a gir l'angol, a cat na biondonna c'la'm disa: ?"LAV MI"?
E, dài, e ti co t'è fat?
Eh, e mi a go dit: "MO LAVOT DA TI, RASA D'NA SPORCACIONNA D'N'INGLESA

lunedì 10 gennaio 2011

Il fascino elegante di Cary Grant

Cary Grant è uno dei miei attori preferiti. Aveva un fascino incredibile, un’eleganza innata, con quel sorriso ironico e quello sguardo un po’ stralunato. Semplicemente unico.



martedì 4 gennaio 2011

Spese folli al supermercato

Stamattina sono andata a fare spesa, e devo dire che ho fatto grandi affari. Innanzitutto il supermerato era mezzo vuoto e la cosa era veramente molto stimolante: ho potuto ponderare con calma ogni acquisto senza lo stress di fare tutto di corsa (come sempre). Ho acquistato a metà prezzo un panettoncino della Bauli che in realtà non è un panettone ma una torta Sacher a forma di panettone. Lo so che in casa ho ancora 3 panettoni da aprire e già mi viene il vomito a pensarci, ma quello che ho comprato scade ad Aprile e sicuramente ad andare ad Aprile non avrò più questo ribrezzo per i panettoni e lo mangerò con gusto.
Poi ho comprato Bell'Europa che in questo numero parla di Londra, San Pietrobugo, le isole Lofoten e Parigi (tutti posti dove voglio andare/tornare, quindi devo documentarmi) e soprattutto in omaggio c'era la guida Relais & Chateaux 2011, tanto per farmi del male e guardare alberghi lussuosissimi dove non soggiornerò mai (però è sempre meglio essere informati, perchè non si sa mai...). Ma il mio acquisto migliore è stato....Hello Kitty in versione irlandese! La puntavo già da prima di Natale, ma quando l'ho vista la prima volta ero con Luca, e mi vergognavo un po' (in effetti non posso proprio dire che sia stato un acquisito "necessario"), quindi ho approfittato dell'occasione della spesa solitaria di oggi per prenderla! E' bellissima! C'era anche la versione canadese, ma secondo me era un po' troppo maschile, quindi alla fine ho scelto per l'irlandese.

Mi raccomando, non ditelo a Luca!