giovedì 30 agosto 2012

Il blog della Ludo


Per riprendermi dalla batosta della gita in barca con Nettuno e altre 4 persone, e dove non si è concluso N I E N T E, ho fatto un week end lungo a Sabaudia, a trovare la mia amica Lauretta. Sono tornata ieri sera e sono incredibilmente stanca. E poi tesore non sapete cosa mi è capitato. Adesso vi racconto. Ma sappiate che sono veramente incazzata.
Allora: sabato sera io e la Lauretta andiamo a cena con due suoi amici imprenditori con un sacco di pila, bella gente insomma. Andiamo in questo ristorante sulla spiaggia, molto chic, con luci soffuse, candele, musica jazz, una figata. A un certo punto mentre mangiamo comincio a vedere dei flash da dietro una pianta. Allora tutti a dire: Ludo ti fotografano, ma chi è che fotografa la Ludo, e cose del genere. Ma chi sarà mai mi sono detta, un ammiratore segreto, il mio Nettuno che mi ha seguita fino qui, chi lo sa? Allora mi sono alzata e sono andata a vedere. Tutto il ristorante che mi guardava per vedere chi era che fotografava da dietro la piante. Sposto la siepe e vedo questo tizio con una macchina fotografica enorme che mi guarda e mi fa: “Ahò, ma questa non è mica la Santanchè, e che mi hanno chiamato a fa’?”
Allora mi sono messa a urlare: “Cosa???? La Santanchè?” poi mi sono tolta i sandali (sempre i soliti Versace, quelli altissimi) e glieli ho tirati dietro ma mi sa che non sono riuscita a prenderlo perché stava già scappando . Ma tesore, ci credete che quel paparazzo mi aveva scambiato per la Santanchè???

La Ludo è una tardona parmigiana che ogni giovedì si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo. Si è separata l'anno scorso quando ho scoperto che il marito aveva una relazione con un giardiniere russo. Ha un negozio di intimo in centro, abita in centro e frequenta solo gente con i soldi.

martedì 28 agosto 2012

Slains Castle, il castello di Dracula

Tutto questo dilagare di vampiri negli ultimi anni mi ha fatto venire in mente quando, nell’ estate 2004, visitammo il castello di Slains in Scozia.

Il castello di Slains, in Scozia, come appariva nel XIX° secolo

giovedì 23 agosto 2012

Il blog della Ludo

Vorrei tanto potervi raccontare del mio week end romantico, ma putroppo è stato tutto tranne che romantico. Io davo per scontato che se un uomo ti invita per un week end in barca saremo solo io e lui, non che la barca è da 6 e lui ti invita solo perchè il sesto si è ammalato all'ultimo momento e gli altri non vogliono sborsare i soldi per la sua quota. Questa storia è proprio iniziata male. Oltretutto ho scoperto che la barca non è proprio il luogo adatto per avere un po' di intimità. Appena mi giravo avevo qualcuno tra i piedi: il mozzo, il cameriere, gli altri invitati (che tra l'altro era tutta gentaglia, mica pesone fini come me). Insomma, non s'è concluso niente e mi è pure toccato lavorare e mi si sono rovinate le unghie. Ma io non mi do per vinta, quando mi metto in testa una cosa io so come ottenerla. Nettuno dio del mare non hai scampo, sei già nella mia rete.
Intanto domani parto e vado dalla mia amica Lauretta che mi ha invitata a Sabaudia. Dice che lì ci sono un sacco di vip con della pila. Speriamo bene.

P.S.
Su Facebook ho messo un primo piano di Nettuno il dio del mare, se la volete vedere cliccate qui: PRIMO PIANO DI NETTUNO DIO DEL MARE (CHE ANCORA NON LO SA MA PRESTO SARA' MIO)

La Ludo è una tardona parmigiana che ogni giovedì si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo. Si è separata l'anno scorso quando ho scoperto che il marito aveva una relazione con un giardiniere russo. Ha un negozio di intimo in centro, abita in centro e frequenta solo gente con i soldi. 

lunedì 20 agosto 2012

Liebster Blog Award ♥

Carlotta di Style&Trouble mi ha assegnato il premio Liebster Blog Award che io ho accettato molto volentieri. Eccovi quindi le domante e le mie risposte.
Passo il premio a tutte le mie follower!
Liebster Blog Award
  1. Hai un profumo del cuore che ricompri da anni? Non uso il profumo (cominciamo bene).
  2. C'è un colore con il quale non ti truccheresti mai? E perché? C'è un colore che mi piace sulle altre ma che su di me non mi piace (ma più probabilmente sono io che non sono capace di darmelo) ed è il marrone. Ogni tanto ci provo ma il risultato è pessimo ogni volta.
  3. Qual è il tuo capo d'abbigliamento preferito? Jeans, li adoro. Lunghi, corti, gonna jeans, abito jeans, giubbino jeans. Una volta mi ci sono comprata pure i sandali in jeans, e quanto li ho portati... 
  4. Quali sono i tuoi gusti di gelato preferiti? Banana e cioccolato ovviamente!
  5. Qual è il prodotto che ricompri da più tempo e perché? Il deodorante vale come risposta? A me piace molto il roll on della Dove, compro sempre quello!
  6. Hai mai avuto reazioni strane a un prodotto? E cos'era? Direi proprio di no.
  7. Esci mai di casa senza trucco? In vacanza sempre. A casa a volte, se devo uscire solo per andare a fare la spesa per esempio vado tranquillamente senza trucco.
  8. Un cosmetico che hai acquistato di recente e che ti è piaciuto tantissimo? Una matita della collezione estiva di Kiko color verde mela (Kiko active colours n. 111 colour kajal), mi piace perchè dà un tocco di freschezza e la trovo adattissima all'estate!
  9. Quanti prodotti usi nella tua beauty routine? Pochi, pochissimi: saponetta per il viso, crema idratante giorno, pannetto struccante ed esfoliante alla sera (da quando l'ho scoperto non potrei più farne a meno), crema notte e maschera per il viso un paio di volte la settimana.
  10. Quale parte del vostro viso amate più truccare e perché? Ho sempre truccato quasi ed esclusivamente gli occhi, ma recentemente ho scoperto un rossetto fuxia e uno rosso che mi piacciono un sacco.
  11. Segui le mode e le tendenze oppure hai uno stile tutto tuo? Perchè c'è per caso qualcuno che ammette di seguire le mode e le tendenze?
  12. Qual è il tuo prodotto makeup preferito e quello che proprio detesti? Il preferito è la matita colorata, la trovo molto pratica, tiene poco posto e anche se cade non si rovina come l'ombretto! Quello che proprio non mi piace è il fondotinta.
  13. Qual era il tuo cartone animato preferito da piccola? Lucy May e Pollon
  14. Hai delle fisse particolari? Tantissime. Soprattutto su cose che detesto. Ma sarebbe troppo noioso per voi leggerle tutte.
  15. Una cosa che vorresti fare ma che non hai mai fatto?  Assistere a un mega concerto in un mega albergo di Las Vegas. Chissà che un giorno...

sabato 18 agosto 2012

Buon compleanno Tarzan!



Non c’è che dire, i suoi cento anni se li porta mooolto bene. Tarzan, l’uomo della giungla, compie infatti oggi il suo primo secolo di vita, e non lo dimostra affatto. Fisico statuario, voce tonante, il capello un po’ scompigliato, questo bel ragazzone cresciuto nella giungla, sembra molto più giovane di quel che è.


Come festeggereste il vostri primi cento anni se foste un prestante giovanotto che se ne va per la giungla in perizoma saltellando da una liana a un’altra? Ma con un super mega party ovviamente!

La location non è ahimè la giungla, ma la più civilizzata California. Per l’esattezza il Marriott center in Woodland Hills, poco lontano da TARZANA (ebbene sì chiamata così in onore di Tarzan). Ci saranno ben 2 giorni di festeggiamenti con un sacco di invitati. Si partecipa anche senza l’invito, ma ahimè ormai è un po’ tardi. Il party infatti è iniziato sabato 16 Agosto e terminerà stasera con una cena di gala alla quale parteciperanno anche come ospiti d’onore i discendenti di Edgar Rice Burroughs, autore di Tarzan.


Per registrarsi all’evento (ma anche per curiosare un po’!):  http://www.edgarriceburroughs.com/


Ed ora un po’ di dati sul nostro amico Tarzan:
  • 18 Agosto 1912 viene pubblicato Tarzan of the Apes (uscito in Italia come “Tarzan delle Scimmie”)
  • 23 sono le storie che hanno come protagoniste Tarzan
  • 24 i volumi scritti da Edgar Rice Burroughs, seguiti da altri romanzi solo parzialmente scritti dallo stesso o ufficialmente autorizzati dai suoi eredi.
  • 45 i film autorizzati con protagonista Tarzan
  • 12 i film che hanno come attore protagonista Johnny Weissmuller
  • 1 il film su Tarzan con protagonista il nostro Totò, il mitico Totò Tarzan (1950)

Il mitico Totò Tarzan!




giovedì 16 agosto 2012

Il blog della Ludo

Tesore sembra finalmente che la ruota della fortuna stia cominciando a girare dalla mia parte! Vi ricordate di Nettuno il dio del mare? Quello strafigo che avevo adocchiato alla piscina del club e del quale nessuno mi aveva saputo dare notizie?
Ma come no? Beh se non ve lo ricordate andatevi a rileggere il post, è questo qui: post Nettuno dio del mare.
Dicevo che non l'avevo più visto, ma quella volta mi era bastata perchè mi aveva fatto tutta agitare gli ormoni che ho dovuto prendere il calmante per 2 giorni. Beh, ma non l'ho rivisto proprio ieri alla grigliata a casa di mio fratello EzioMaria? Praticamente Nettuno è il fratello della istruttrice di golf del club, e quel giorno si era imbucato in piscina pur non essendo socio. Poi è sucesso che l'hanno scoperto e l'hanno sbattuto fuori. Per questo nessuno sapeva chi era. Beh insomma, ieri me lo sono trovato a tavola (sua sorella che adesso esce con mio fratello EzioMaria), proprio di fronte. Tesore, quando l'ho visto mi si è chiuso lo stomaco e non sono riuscita a mangiare niente. Ma la volete sapere la news che più news non ce n'è? Mi ha inviatata per un week end in barca. Sono già tutta agitata che non so dove stare!

Cose da mettere in valigia per il week end in barca con Nettuno il dio del mare:
  • costume perizomato leopardato con inserti in pizzo
  • pareo in pizzo in coordinato
  • sandali con zeppa perchè in barca non si possono mettere i tacchi
  • olio solare senza protezione per avere l'abbronzatura al top
  • trucco resistente all'acqua
  • smalto per le unghie
  • cappello di paglia con inserti in Swarowski
  • intimo hard più vedo che non vedo
  • spazzolino da denti
  • abito da sera per le cene a lume di candela in barca
  • salviettine intime rinfrescanti
La Ludo è una tardona parmigiana che ogni giovedì si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo. Si è separata l'anno scorso quando ho scoperto che il marito aveva una relazione con un giardiniere russo. Ha un negozio di intimo in centro, abita in centro e frequenta solo gente con i soldi.


domenica 12 agosto 2012

Borse Brandina: non tutto è quel che sembra....


Cuffia da mare o....


Brandina, beauty



Se guardando l'immagine avete pensato che si tratti di una cuffia da mare vintage (cioè come quella della nonna), vi state sbagliando di grosso, si tratta infatti di un bellissimo beauty del marchio Brandina!
 
Brandina, beauty

Il beauty Brandina, sembra una cuffia da mare ma non lo è!
Nel dettaglio in basso l'anello per la cerniera,
proprio come quelli dei lettini da mare.

Sorprese? E me lo immagino, perchè sono rimasta sorpresa anch'io quando ho spacchettato la confezione e mi sono trovata tra le mani questa cuffia rosa con i fiori. "Ma che cacchio è ?" mi sono domandata, poi ho visto il marchio Brandina con l'inconfondibile anello in plastica (proprio quello delle sdraio!), e allora ho capito.

Brandina, beauty


Il marchio Brandina (di cui avevo già parlato l'anno scorso di questo post) mi fa impazzire. L'idea di creare borse, beauty, astucci e accessori vari con tessuti recuperati da sdraio e da altri accessori "marini" per me è geniale.

Brandina, beauty

Gli articoli Brandina possono essere acquistati online o nei negozi monomarca sparsi un po' per tutta la riviera Adriatica. Il mio beauty/cuffia è solo uno dei tantissimi articoli realizzati con materiale di recupero, sul sito ce ne sono tantissimi altri!.

Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin


giovedì 9 agosto 2012

Il blog della Ludo


Sabato sono andata al Forte a trovare la Titti perché la calura di Parma mi sta veramente uccidendo. Prendere su tutti i giorni la macchina per andare fino alla piscina del club è veramente una faticaccia. Arrivo là che son tutta sudata e quei 10 metri dalla macchina al lettino a bordo vasca mi sembrano 10 chilometri. Mi ci volevano proprio 2 giorni di mare, per riposarmi un po’.
Vi avevo detto che la Titti si sta facendo tutta l’estate al Forte a scrocco a casa di questa sua zia piena di soldi? La vecchia zia si chiama Clementina ed è una duchessa o contessa o qualcosa del genere perché ha sposato un nobile che è morto tanto tempo fa e le ha lasciato un sacco di soldi. Ovviamente la Titti se la cura perché spera di ereditare tutto. La Clementina ha un po’ d’arterio e anche se ha un’infermiera personale, un maggiordomo, una cameriera, una cuoca e due governanti, ogni tanto parte e non la si ritrova più. Infatti è successo proprio che domenica pomeriggio ci siamo accorte che non si trovava. Veramente se n’è accorta la governante, e siccome io e la Titti eravamo in spiaggia a prendere il sole, l’abbiamo fatta cercare dal maggiordomo. L’ha cercata per tutta Forte, ma la Clementina proprio non saltava fuori. Poi verso sera, mentre stavamo cenando, ce l’hanno riportata a casa i carabinieri che l’avevano trovata al bar del Twiga beach club che si era scolata una bottiglia di champagne e non voleva pagare il conto perché diceva che i nobili non vanno mai in giro con i soldi perché è da pezzenti. E in effetti non ha tutti i torti. Vorrei tanto avere anch’io una villa con parco al Forte, così sì che potrei riposarmi. Invece mi devo accontentare del mio attico centrale di 200 mq in B.go del Correggio con vista Duomo. Mi ci vuole un uomo ricco che mi mantenga. Devo darmi da fare.

P.S.
Su Facebook ho messo la foto della Clementina, se la volete vedere cliccate qui: FOTO DELLA CLEMENTINA.

La Ludo è una tardona parmigiana che ogni giovedì si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo. Si è separata l'anno scorso quando ho scoperto che il marito aveva una relazione con un giardiniere russo. Ha un negozio di intimo in centro, abita in centro e frequenta solo gente con i soldi.

lunedì 6 agosto 2012

Mentacioc

Mentacioc

Ho chiamato questo set Mentacioc proprio come il gusto di gelato (che a me piace tanto). I
l fresco della menta e il caldo avvolgente del cioccolato si uniscono proprio come nel classico Aftereight (il cioccolatino, ve lo ricordate?).


Così come il fresco del verde si unisce con la tonalità calda del marrone creando un piacevole contratsto.

E a voi piace il mentacioc?





Vince loose shirt / Mini shorts, $20 / Gianvito Rossi suede heels, $240 / Elliott Lucca metallic handbag, $110 / Fringe earrings, $7.78 / Wrap around watch / Stila matte eyeshadow, $8.38 / Illamasqua nail polish, $21 / Dress

sabato 4 agosto 2012

Caro diario...mese di Luglio

Ecco po' di cose che mi sono accadute in questo mese di Luglio !
La vacanza in Bretagna
La Silvietta a Le Conquet, Bretagna
Come già sapete le prime due settimane di Luglio le ho trascorse in Bretagna, ed è stata una bellissima vacanza. Le ho già dedicato un post, quindi per non annoiarvi non mi dilungo oltre.

Link al mio post dedicato alla vacanza in Bretagna

Un regalo inaspettato
Trip advisor, per rinrgaziarmi per le 34 recensioni inserite nel corso di questi anni, mi ha omaggiato di questa stupenda etichetta da valigia, della quale sono molto orgogliosa! Peccato solo sia arrivata proprio mentre ero in viaggio... Ma è già pronta per il prossimo!

Abbiamo un regalo speciale per te: un'etichetta TripAdvisor personalizzata per il tuo bagaglio. Un piccolo pensiero per esprimerti la nostra gratitudine per le recensioni che hai scelto di condividere con la community di viaggiatori di TripAdvisor.
Acquisti
I miei acquisti da Accessorize

Questo mese mi sono trattenuta molto, sarà la crisi, saranno tutti i soldi spesi in viaggio, fatto sta che ho cercato di spendere il meno possibile. Gli unici acquisti (a parte un abito e una borsa acquistati in viaggio, ma vi assicuro che erano cose di cui avevo assoluto bisogno... ehm...), sono stati questi due catenine di Accessorize, per le quali ho speso un totale di 7€!

Feste campestri
Festa della birra artigianale parmigiana con Luca...

 ...e cena indiana con la Betta alla festa di Montechiarugolo
(non chiedetemi cosa abbiamo mangiato perchè non ve lo saprei spiegare!)

E' stata ufficialmente inaugurata la stagione delle feste campestri. Venerdì 20 Luglio a Montechiarugolo con Dall'Alabastro allo Zenzero, e sabato 28 la tradizionale festa della birra artigianale parmigiana di Monticelli Terme.  Se in compagnia della Betta ho potuto lanciarmi in esperimenti gastronomici con la cucina indiana (buona ma un po' pesantuccia), con Luca sono invece andata sul classico che più classico non si può: lasagne, grigliata e patatine. Evvai! Durante la settimana ovviamente dieta ferrea per rimediare all'ingorigia del week end.

E per rimanere in tema....

Le mie prime pesche sciroppate
Mi sono lanciata in questo eperimento culinario a chilometro zero. Come impiegare le fresche pesche del vicino frutteto? Quest'anno ho provato a fare le pesche sciroppate! L'esperimento sembra ben riuscito (anche se le assaggeremo tra 2 mesi), ma considerando che per fare questo micro vaso ci ho messo tutto il pomeriggio, non credo l'esperimento verrà riproposto tanto presto...

Alla prossima caro diario!

Nuovo post su Style: Cruciani sì, Cruciani no

Cruciani sì, Cruciani no, nuovo post su Style!
Questo il link: Cruciani sì, Cruciani no


giovedì 2 agosto 2012

Il blog della Ludo

Da quando frequento la gente del club faccio cose strane. O forse è l'essere sola come un cane ad Agosto nel bel mezzo della pianura Padana, disperata senza uno straccio di uomo che mi fa fare cose strane. Fatto sta che mi sono fatta trascinare in questa avventura dello Zumba dalla Checca, una mia amica del club anche lei in cerca disperata di un uomo. L'altro giorno in piscina la Checca abbassa il suo Novella 2000 e mi fa: "Ludo, stasera andiamo a Montechiarugolo che si balla la Zumba?" "La Zumba cosa?" le dico io, abbassando la mia copia di Vero. La Checca, che è semore stata un'appassionata di latini mi spiega che la Zumba è il ballo del momento, se non sai ballare la zumba non sei nessuno, che perfino sua figlia di 4 anni la balla, che è un ballo che ti tiene in forma, movimenti sensuali, fa rimanere toniche, insomma mi fa una testa così, anche se io rimango un po' perplessa. Allora le chiedo: "Checca, ma la Zumba la ballano anche gli uomini? No perchè se non ci sono uomini cosa ci vengo a fare io, mica faccio la dama di compagnia, qua il tempo stringe, io sono a secco...". Allora lei mi dice che la Zumba la ballano più che altro le donne, però ci sono gli istruttori. E che gli istruttori di zumba sono dei fighi pazzeschi, tonici, che fanno movimenti sensuali, tutti ragazzi giovani che avranno al massimo 25 anni. Allora le dico io: "Ma la Ludo a una festa di paese? In mezzo a gente che mangia patatine fritte e spalla cotta? Ma mi ci vedi?". Ma la Checca ne sa una più del diavolo, perchè mi ha tirato fuori il cell con le foto dell'ultima volta che c'era andata e devo dire che in effetti c'erano un sacco di bei ragazzi, tutti giovani e con di quei fisici che ve li raccomando!
Insomma, alla fine mi ha convinta e alla sera eravamo a Montechiarugolo alla festa di paese a ballare questa benedetta Zumba. E io il mio bell'istruttore 23enne me lo sono pure portato a casa. E sapete cosa vi dico? Che domani ci ritorno!

W LA ZUMBA!

La Ludo è una tardona parmigiana che ogni giovedì si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo. Si è separata l'anno scorso quando ho scoperto che il marito aveva una relazione con un giardiniere russo. Ha un negozio di intimo in centro, abita in centro e frequenta solo gente con i soldi.