venerdì 26 aprile 2013

Che fine ha fatto il resort di Dirty Dancing?

Ricordate Dirty Dancing? Il film che ha fatto innamorare e sognare milioni di ragazzine di tutto il mondo (tra cui ovviamente me)? Raccontava di come Baby, brava ragazza  degli anni '60 in vacanza con la famiglia in un lussuoso resort americano, si innamoria di un assai attraente istruttore di ballo.
Il film era ambientato in uno dei famosi resort (il Kellerman, per l'esatezza) delle Catskill Mountain. E proprio qualche settimana fa sono comparse su Repubblica alcune immagini che mostravano come i resort delle Catskill Mountain si trovino oggi in uno stato di degrado e abbandono. Da grande estimatrice di Dirty Dancing non ho potuto fare a meno di approfondire l'argomento.

Le Catskill Mountain per circa 50 anni sono state il luogo di vacanza preferito dalle famiglie newyorchesi di classe media (distano circa 90 miglia da NYC). Tra le montagne e i laghi delle Catskills mountain sorsero infatti tra i primi anni del ‘900 numerosi lussuosi resort (proprio come quello in cui era ambientato Dirty Dancing per intenderci). Le caratteristiche naturalistiche rendevano la zona perfetta sia per le vacanze invernali che per quelle estive (si poteva praticare sci e pattinaggio su ghiaccio d’inverno, nuoto e trekking d’estate) e i resort rimanevano aperti 12 mesi all’anno. 




Il Grosinger's rsort, uno dei più famosi delle Catskill Mountain.
Aperto nel 1919, è rimasto in funzione fino al 1986 (anno in cui fu girato Dirty Dancing).
Nel 1952 ful il primo resort a utilizzare la neve artificiale.


Durante il giorno si poteva praticare sport (sci e pattinaggio su ghiaccio d’inverno, nuoto e trekking d’estate), ci si poteva rilassare in piscina o sulle sponde del lago, o ci si poteva intrattenere con numerose attività come corsi di danza, lezioni di make up , di pittura, ma anche conferenze (ricordate la scena in cui in un pomeriggio di pioggia Baby sgattaiola via dal suo lodge con la scusa di una conferenza per andare dritta dritta nell’alloggio di Johnny?). I resort sapevano fornire intrattenimento per tutti i gusti.

Spesso e volentieri ospitavano celebrità di livello internazionale come comici famosi che con i loro spettacoli serali intrattenevano gli ospiti, piuttosto he campioni sportivi intenti ad allenarsi per le gare.
Il Concord Hotel aveva un night club con 3.000 posti a sedere. Foto del 1959

Le prime strutture alberghiere delle Catskill Mountain risalgono alla fine dell'800, quando nella zona vennero costruiti alcuni sanatori. Nei primi anni del ‘900 alcuni imprenditori ebrei statunitensi, stanchi di sentirsi rifiutare come “ospiti non graditi” negli alberghi americani, cominciarono a costruire nella zona i primi resort. Nei primi decenni del ‘900 i resort delle Catskill Mountain (chiamati anche resorts of the Borscht Belt) divennero molto popolari tra il ceto medio: era qui che medici, professionisti, imprenditori trascorrevano le vacanze insieme alla propria famiglia.



Dagli anni ’60, quando il costo dei biglietti aerei nazionali cominciò a calare, e la diffusione dell’aria condizionata rendevano più tollerabile il caldo afoso delle città, iniziò il lento declino dei resort, fino a giungere alla metà degli anni ’80 quando quasi tutti furono costretti a chiudere i battenti.

Oggi la maggior parte dei resort delle Catskill Mountain sono stati abbandonati e giacciono in un inquietante stato di degrado. Alcune strutture invece sono state recuperate e trasformate in carceri, centri di recupero o luoghi di meditazione.
Ed ecco le foto di cui vi ho parlato in apertura del post, guardate come sono ridotti oggi questi resort.








Per gli amanti di Dirty Dancing una consolazione: il resort dove è stato girato il film è in Virginia e gode di ottima salute (ma di questo vi parlerò in un altro post…)!

E se anche voi siete fan di Dirty Dancing... non potete perdervi gli altri post dedicati al film: Il vero resort di Dirty Dancing (per scoprire dove è stato girato il film), Le 10 cose che abbiamo imparato da Dirty Dancing e Ballando con le stelle Usa dove, tra gli altri, potete vedere un'irriconoscibile Jennifer Grey
 
Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin



13 commenti:

Federica ha detto...

oh ma che tristezza!

Color-Block ha detto...

oh no ma che peccato..!

Valentina ha detto...

avevo visto anch'io le foto e avevo poi curiosato sul web ;) cmq un film mitico!!!

Arim ha detto...

cavolo che disastro! è tra i miei film preferiti, è un po' che non lo guardo e penso che rimedierò la prima sera che c'è una partita in tv. =)

Lauren V ha detto...

io non l'ho mai visto >.< prometto si vederlo al più presto :D

Lauren V.
http://modecontemporanee.blogspot.it
facebook page

Doctor Ci. ha detto...

Nuooo ma che tristezza...
Da ora in avanti fare una presa alla Dirty Dancing sarà più triste.. :(

Giulia Tomaselli ha detto...

Film bellissimo, peccato per il disastro dei luoghi :(
Passa da me se ti va, mi farebbe molto piacere!
www.cf-fashioon.blogspot.it

Audrey ha detto...

mi hai spezzato il cuore, non ci credo poi è uno dei miei film preferiti, sò tutti i passi e le battute e quando posso lo rivedo
ADOROOOOOO
UN ABBRACCIO

Kylie ha detto...

Ho adorato quel film. Che peccato vedere quelle strutture ridotte così.

Buon fine settimana cara, un abbraccio.

Silvia ha detto...

@ Arim e Audrey: anch'io ogni tanto me lo (ri)guardo, non riesco a resistere! Ultimamente ho cominciato pure a riguardarmelo in lingua originale, così oltre che a saperlo a memoria in italiano lo so pure in inglese! (non sono normale, lo so).
@ Doctor C: hai proprio ragione, proprio adesso che avevo imparato a farla!
@ Lauren: devi rimediare al più presto!
@ Federica, Color block, Valentina, Giulia e Kylie: è una vera tristezza, ma consolatevi, il resort dove hanno girato il film è ancora in ottimo stato!

Anna ha detto...

Io credo di non averlo mai visto!!!!!!!

Strawberry ha detto...

Mi mette sempre tristezza vedere certi luoghi lasciati così, in balia del tempo e dell'incuria... queste strutture potrebbero rinascere e diventare qualcosa di nuovo e utile... mah... comunque grazie, io pensavo che il resort di Dirty Dancing fosse finto! :-)

la vita secondo Vale ha detto...

Uno di quei film che dovrebbero vietare...ti fa ammalare di romanticismo ;))))))) però che peccato x quei luoghi...