giovedì 25 febbraio 2016

Normalmente Kate

Kate Winslet, è bella perché è "normale". Ecco come voglio iniziare questo post dedicato a una delle attrici viventi preferite. Kate Winslet è normale. Non è bellissima, non è altissima (1.69), non ha un fisico statuario, e non se la tira (cosa che non guasta mai). Se non fosse per il fatto che è una bravissima attrice pluripremiata si potrebbe quasi dire che è come una di noi.
kate winslet

domenica 21 febbraio 2016

Il conquistatore, il film radioattivo

Il conquistatore (The conqueror) è un film del 1956 diretto da Dick Powell. Probabilmente il più brutto film interpretato da John Wayne, racconta le imprese epiche del conquistatore Genghis Khan (John Wayne) che si innamora di Bortai (Susan Hayward), figlia del re dei Tartari, e la rapisce scatenando una guerra. Ma il film è famoso soprattutto per un altro motivo: è un film ad altissimo tasso di radioattività.



john wayne, il conquistatore

mercoledì 17 febbraio 2016

17 Febbraio: il Cat Pride Day

Il 17 Febbraio si festeggia in tutto il mondo la giornata mondiale del gatto, il Cat pride day. Come lo festeggio io? Con un post dedicato a Jolie!

martedì 9 febbraio 2016

Normandia: Mers Les Bains e le città belle epoque


 Quando l’anno scorso più o meno in questo periodo ho cominciato a organizzare il nostro viaggio in Normandia, non vedevo letteralmente l’ora di visitare una delle tante cittadine Belle Epoque per cui è famosa questa regione della Francia. E’ in Normandia infatti che trascorreva le vacanze la borghesia parigina. A poco più di un'ora di treno dalla capitale, la Normandia era (ed è tuttora) un comodo e piacevole rifugio dal caldo delle grandi città. Fu così che da metà XIX° secolo, alcuni paesini di pescatori si trasformarono in breve tempo in piccole città alla moda. Erano i tempi della Bella Epoque.

NORMANDIA, FRANCIA, CASE BELLE EPOQUE, MERS LES BAINS



giovedì 4 febbraio 2016

Caro diario... Gennaio 2016

Il mese di Gennaio è stato piuttosto tranquillo: ho ripreso la palestra, ho cucinato tanto e ho letto ben due libri! Non mi lamento proprio di questo gennaio, tranquillo ma buono.
Ecco cosa ho combinato:


Anno nuovo, agenda nuova!

Not all those who wander are LOST: così recita la mia agenda 2016. E via che si parte!